News

Injoin Junior Cup 2018 – Seconda Edizione

Dopo il clamoroso successo della prima edizione, lo scorso 25 aprile presso il campo sportivo Don Remo Conti di Sesto San Giovanni, le quattro squadre di calcio categoria esordienti G.S. Rondinella A.S.D., RGP Precotto, Sant’Adele e OSL 2015 hanno dato vita alla seconda edizione della Injoin Junior Cup.

L’iniziativa a sfondo sportivo fortemente voluta e sponsorizzata da Injoin (gruppo informatico operante sul territorio nazionale), ha come intento principale il promuovere un utilizzo sempre più sano e costruttivo del sistema informatico, rivolgendosi principalmente alle giovani leve sempre più connesse alla rete in termini di tempo e di attività svolte.

È innegabile come l’avvento del digitale abbia trasformato profondamente le nostre vite, dove realtà e virtuale si intrecciano a volte a tal punto, da non saper più distinguere l’una dall’altra.

Attraverso l’Injoin Junior Cup, la società di Sesto si pone l’obiettivo di spronare i ragazzi a diventare campioni responsabili sul campo, ma anche nel quotidiano, mediante un utilizzo sano e consapevole del mezzo informatico. È fondamentale che la rete, i social e le tecnologie oggi a disposizione, non diventino una dipendenza fuori controllo, ma siano uno strumento dal potenziale infinito in grado di agevolarci nel quotidiano e di supportarci nella realizzazione dei nostri progetti.

I ragazzi di oggi hanno attitudini digitali tali da trovarsi in certi casi a dover aiutare i propri genitori a svolgere mansioni quotidiane come ad esempio pagare le tasse online o prenotare un albergo da un sito internet. In un certo senso la tecnologia ha cambiato le basi della vita così come la conoscevamo.

Questa è la missione che si pone Injoin: offrire oltre ad un torneo di calcio, un momento che ci faccia pensare, che ci faccia riflettere su come si possa davvero utilizzare al meglio la tecnologia, affinché renda la nostra vita più facile, senza renderci schiavi di uno schermo o di una tastiera.

Non perdetevi l’articolo dettagliato sulla seconda edizione dell’injoin Junior Cup, che troverete sull’edizione del Gazzettino Metropolitano il 3 maggio 2018.

Vai in rete tranquillo, con Injoin!

https://issuu.com/ilgazzettinodisestosangiovanni/docs/17_gazzettino_3_05_18

Evento Cloud4GDPR : Cloud Services e GDPR

EVENTO: Cloud4GDPR

Injoin in collaborazione con Brennercom è lieta di presentare un nuovo evento formativo dal titolo ““Cloud4GDPR”, convegno dedicato ad aziende private e pubbliche utenti finali che trattano dati personali.

Infrastructure and Disaster Recovery as a Service e applicazioni del Regolamento Europeo Generale sulla Protezione dei Dati

Oggetto dell’incontro sarà l’importanza dei servizi Cloud in relazione alla protezione dei dati aziendali, ed il ruolo di un system integrator come Injoin nel facilitare la migrazione dell’infrastruttura IT verso il cloud, il tutto in funzione della nuova normativa europea sulla privacy (GDPR).

Nel corso dell’evento, che si terrà l’11 Maggio a Milano, il personale formativo risponderà a queste ed altre domande:

  1. GDPR: quali sono i nuovi obblighi per i titolari del trattamento dei dati?
  2. – Quali gli impatti per i fornitori di soluzioni per la Sicurezza dei dati?
  3. – Quali i riflessi e i nuovi adempimenti da ottemperare per chi utilizza servizi Cloud infrastrutturali e di Disaster Recovery?
  4. – Quali sono gli elementi (tecnologici e contrattuali) per valutare la qualità del servizio offerto da un Cloud provider?

A conclusione dell’incontro è prevista un’estrazione dei premi e un pranzo a buffet, durante il quale gli esperti rimarranno a disposizione per approfondimenti informali sul tema.

Save the date

L’adesione all’evento è gratuita previa registrazione. Per maggiori informazioni: agenda evento e iscrizioni.

Organizzatori

 

     

Workshop gratuito “Privacy, Cybersecurity e dati sanitari: la tua azienda è al sicuro?”

Injoin prosegue nell’organizzazione di eventi, incontri e seminari formativi dedicati alla formazione di alto livello in ambito ICT, coinvolgendo brand ed esperti di ambiti specifici. Il 22 settembre 2016 si svolgerà un workshop gratuito dedicato alla sicurezza dei dati in ambito sanità.

Il settore Healthcare infatti è il più colpito, con un’azienda su 4 che subisce un attacco informatico, mettendo a rischio i dati dei pazienti.

CryptoWall, TeslaCrypt, Locky e PETYA: basta una semplice mail, e questi codici maligni sono in grado di infettare un computer e le risorse di rete a cui è connesso, compromettendo la sicurezza dei dati dell’intera clinica, ospedale o casa di cura.

Durante il workshop gratuito che si terrà il  22 settembre a Milano alle ore 10:00, alcuni esperti risponderanno a queste domande:

-> Cosa sta succedendo?

-> Perché i dati sanitari (e le aziende) sono fra i più colpiti?

-> È possibile proteggersi?

-> L’evoluzione della normativa europea sulla privacy impone alle aziende di sottoporsi ad alcuni standard: la tua azienda è aggiornata a questo regolamento? È al sicuro dagli attacchi informatici?

L’incontro della durata di circa 3 ore è un momento di alta formazione gratuita dove Gianluca Vadruccio, esperto di cyber security e responsabile sicurezza di Expo Milano e del Policlinico di Milano, illustrerà perché le aziende sanitarie sono pesantemente sotto attacco e quali rischi si corrono, anche in virtù dell’evoluzione della normativa europea sulla privacy. In particolare questo secondo tema sarà approfondito da Chiara Delaini, consulente ed esperta di privacy.

A seguire gli esperti saranno inoltre disponibili per approfondimenti informali durante un cocktail conviviale.

Per partecipare al Workshop gratuito “Privacy e dati sanitari: la tua azienda è al sicuro?” basta iscriversi compilando il form qui di seguito (l’indirizzo esatto sarà comunicato via e-mail 10 giorni prima dell’evento, scelto a seconda del numero di adesioni):

I campi con l'asterisco * sono obbligatori.